Archivio storico

L'Archivio Storico della Provincia di Brescia, in base al D.Lgs. n. 42/2004 Codice dei beni culturali e del paesaggio, raccoglie, inventaria, conserva migliaia di testimonianze dall’anno dell’istituzione dell’ente provincia (1860) alla metà del secolo XX, con antecedenti risalenti al 1764, e ne garantisce la fruizione pubblica per finalità di studio e di ricerca.

Il complesso documentario è relativo alle materie di competenza della Provincia così come si sono definite ed evolute nel corso della storia e riguardano in particolare: il paesaggio (agricoltura e forestazione, acque pubbliche) e la viabilità (ponti e strade, strade ferrate, tram), le istituzioni scolastiche, l’assistenza pubblica e i gruppi marginali (l’infanzia abbandonata o indigente, l’assistenza psichiatrica, forme diverse di povertà e disagio), l’igiene e la sanità pubblica (le malattie della popolazione, il servizio veterinario), le caserme e il casermaggio.

L’archivio, che si configura come custode della memoria delle azioni compiute nell’interesse della comunità, riflette così la storia della Provincia, che lo ha prodotto; storia che può  essere letta e conosciuta da  un  vasto pubblico di utenti: ricercatori storici ma anche semplici curiosi.

Gli inventari, mezzi di corredo analitici, consultabili sia in formato elettronico che cartaceo,  facilitano la ricerca sempre comunque supportata dalla presenza di personale specializzato.

L'Archivio storico è gestito dal Settore Affari Generali.

 

L'Archivio Storico della Provincia di Brescia partecipa al SAN (Sistema Archivistico Nazionale)

Ultima modifica: Lun, 02/11/2015 - 14:40