Museo archeologico di Manerba

di Brunella Portulano ©, archeologa, conservatrice del museo

 

Le collezioni


Grazie all'assidua attività di ricerca intrapresa intorno al 1970 dai componenti dell'Associazione Storico-Archeologica della Valtenesi vennero raccolti i materiali che formarono il primo nucleo espositivo del Museo Archeologico di Manerba, istituito nel febbraio del 1973.

In seguito, la prosecuzione delle ricerche di superficie ed alcuni interventi di scavo condotti con metodo stratigrafico (l'ultimo, eseguito dall'equipe dei professori Barfield e Buteux dell'Università di Birmingham - UK, è del settembre 2000) hanno permesso di arricchire gli spazi espositivi del Museo e le conoscenze sulla storia della Valtenesi.

 

Il percorso espositivo


L'attuale allestimento, realizzato nel 1989, ha lo scopo di fornire al pubblico alcune informazioni sull'insediamento umano antico di quest'area, attraverso le vicende susseguitesi in tre siti diversi, analizzati nella loro sequenza cronologica: la Rocca, il Sasso e la Pieve.

L'attenzione del visitatore può, così, spaziare dalle importantissime testimonianze di un insediamento del periodo neolitico (4000 a.C. ca.), per la costruzione del quale vennero terrazzate - con il supporto di poderosi muri di contenimento - le pendici NW della Rocca; ai materiali rinvenuti nella necropoli dell'età del Rame sotto il Sasso di Manerba; alla deposizione rituale, forse associata ad un santuario all'aperto, di spilloni in bronzo della prima età del Ferro sulla sommità della Rocca; ai resti delle ville romane individuate ai piedi della Rocca e nella zona della pieve di S. Maria; ai manufatti provenienti dagli edifici altomedievali individuati nell'area della pieve; al sistema di fortificazioni medievali, ancora sulla Rocca.

Il Museo si propone come punto di partenza e di riferimento per la visita, sul territorio del Comune, delle aree archeologiche della Pieve e della Rocca; quest'ultima recentemente inaugurata (primavera 2000) come parco naturale e archeologico con percorsi di visita attrezzati.

 

Informazioni e Contatti


Museo Civico Comune di Manerba del Garda
Piazza Simonati, Manerba del Garda (BS)
Tel. 0365551007 Fax 030552054
Conservatore onorario: Dott.ssa Brunella Portulano

Apertura
(da maggio a settembre)
dal martedì al sabato: 19.30 - 21.30
domenica: 9.00 - 12.00

Collegamenti stradali
Manerba del Garda si trova sul versante bresciano del Lago di Garda, nella zona c.d. del Basso Garda, pressapoco a metà strada tra le località di Desenzano del Garda e Salò.
Per chi proviene dall'autostrada A4, la via preferibile di accesso, l'uscita migliore è il casello di Desenzano.
Si raggiunge il centro di Desenzano e da quì ci si immette sulla litoranea in direzione Salò: sorpassati i paesi di Padenghe e Moniga, si raggiunge il c.d. Crociale di Manerba, un incrocio semaforico da cui è possibile raggiungere il centro di Manerba. Quì il monumento all'alpino segnala la piazzetta dove si trova la sede del Museo, con annesso parcheggio.

Ultima modifica: Mar, 03/03/2015 - 10:30