Come aderire

Perché aderire?

Chi aderisce alla Convenzione SEAV potrà godere di una serie di servizi:

  • Servizi informativi. SEAV propone una strategia integrata di informazione basata sull’organizzazione di eventi e sulla gestione di strumenti informativi.

  • Servizi formativi. Formazione strategica: percorsi condivisi in grado di promuovere competenze e conoscenze. Formazione sulle opportunità: momenti formativi sulle metodologie di progettazione europea.

  • Servizi di orientamento. SEAV attiva nei confronti dei propri membri un servizio di orientamento e consulenza, in base alle richieste a tre livelli: personalizzato, territoriale, tematico. Orientamento personalizzato: organizzato in base ad una apposita scheda per la rilevazione e l’analisi delle idee-progetto. Orientamento territoriale. funzione di animazione , la partecipazione attiva alle iniziative della Commissione. Orientamento tematico (sulla cittadinanza europea): orientamento a favore di cittadini, giovani e scuole.

  • Servizi di networking. Favorire l’attivazione di relazioni europee, in particolare: supporto nei gemellaggi, ricerca partner, messa a punto di un sistema di relazioni SEAV: a livello locale, regionale, nazionale ed europeo.

  • Servizi di progettazione europea. Tali servizi riguardano sia l’attività di presentazione di progetti che quella di gestione degli stessi.
     

Quali sono i requisiti necessari?

La Convenzione SEAV è aperto a tutti gli enti locali sia in forma singola che associata a prescindere dalle dimensioni anche se, per gli enti locali, limitrofi e di piccole e medie dimensioni, è auspicabile aderire come un gruppo.
 



Come aderire?

Per aderire alla Convenzione SEAV, gli enti locali devono intraprendere il seguente processo:

  • Presentare l’iniziativa al Consiglio comunale o all’organo preposto a seconda se Unione dei Comuni o Comunità Montane.

  • Una volta adottata la delibera consiliare contenente la decisione formale di adesione alla Convenzione SEAV e dove viene dato mandato al sindaco (oppure a un suo delegato) per la firma della Convenzione, la delibera stessa dovrà essere inviata all’Ufficio Sportello Europa al seguente indirizzo mail sportelloeuropa@provincia.brescia.it.

  • Successivamente si provvederà alla firma digitale congiunta tra il Sindaco (o un suo delegato) e il Presidente della Provincia di Brescia.
     

Quando aderire?

Gli enti locali possono aderire alla Convenzione SEAV in qualsiasi momento dato che non esiste una scadenza.
 

Quali i costi?

L’adesione alla Convenzione SEAV, nella fase iniziale, non comporta oneri a carico del sottoscrittore se non l’unico impegno di individuare una risorsa umana come referente.

Successivamente, qualora si dovessero individuare progettualità specifiche da parte del/i soggetto/i sottoscrittore/i , si renderà necessario approvare, con un successivo atto, un piano di lavoro, che andrà ad individuare le risorse umane e/o strumentali da mettere a disposizione nonché i costi che ciascuna parte dovrà stanziare nei propri bilanci.

 

Allegati

Schema di convenzione SEAV

Note: approvato con DCP n. 8/2015

Ultima modifica: Ven, 09/10/2015 - 11:45