Comunicazione perforazione pozzo piezometrico/sondaggio

La realizzazione e gestione di manufatti per il controllo piezometrico della falda e della qualità dell’acqua è soggetta a comunicazione alla Provincia, secondo quanto previsto dall’art. 5 del regolamento regionale n. 2 del 2006. Tale comunicazione preventiva deve contenere l’ubicazione, le caratteristiche costruttive, la stratigrafia di tali manufatti e, ove richiesto, i dati periodicamente rilevati.

Qualora le perforazioni siano funzionali all’abbassamento della falda per l’esecuzione di opere, con esclusione delle perforazioni finalizzate ad interventi di sistemazione idrogeologica, alla comunicazione devono essere allegati:

a)      relazione tecnica generale;

b)      progetto di massima delle perforazioni;

c)      cartografia idonea a individuare la localizzazione della perforazione (corografia su carta tecnica regionale in scala 1:10.000 e planimetria catastale).

Decorsi 30 giorni dal ricevimento di tale comunicazione senza che la Provincia abbia comunicato un divieto o richiesto ulteriori adempimenti, l’interessato può dare inizio ai lavori, adottando in ogni caso le cautele necessarie a prevenire effetti negativi derivanti dall’eventuale messa in comunicazione di falde diverse.

Entro il suddetto termine di trenta giorni la Provincia può prescrivere l’adozione di particolari modalità di esecuzione delle opere ai fini della tutela dell’acquifero sotterraneo.

Adempimenti

La comunicazione deve essere effettuata in conformità al relativo modulo. Entro trenta giorni dalla conclusione dei lavori di perforazione l'interessato deve trasmettere alla Provincia la stratigrafia dei terreni attraversati, ai sensi dell'art. 5, comma 5, del r.r. n. 2/2006.

Costi

Contributo idrografico, qualora dovuto

Tempi

30 gg. dalla ricezione della domanda

Note

Gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso contattando i relativi responsabili ai numeri telefonici e/o all'indirizzo e-mail sotto indicati;

Avverso il provvedimento può essere proposto ricorso al TAR entro 60 giorni  dall'avvenuta conoscenza  ovvero ricorso straordinario al presidente della Repubblica  entro 120 giorni.

In caso di inerzia è possibile contattare il Responsabile dell'adozione del provvedimento finale: dott. Giovanmaria Tognazzi - Direttore del Settore Ambiente e Protezione Civile - tel. 030 3749220 - gtognazzi@provincia.brescia.it.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO:
Regolamento Regionale n. 2/2006
Regolamento Regionale n. 2/2006

 

Destinatari

Cittadini, imprese ed altri soggetti che, per finalità proprie o per obblighi derivanti da leggi, regolamenti o atti della pubblica amministrazione, realizzano e gestiscono pozzi piezometrici.

Settore di riferimento

Settore dell'Ambiente e della Protezione Civile

Responsabile

Giovanmaria Tognazzi
0303749417
gtognazzi@provincia.brescia.it

Ufficio di riferimento

Ufficio Usi Acque - Acque Minerali e Termali

Responsabile ufficio

Corrado Cesaretti
0303749358
ccesaretti@provincia.brescia.it

Sede

Via Milano 13 25126 Brescia

Orari

Da lunedì a giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 14,30 alle 16,30
Il venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00

Livello di informatizzazione

Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Livello di informatizzazione futura

Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Tempi di attivazione del servizio online

Non appena possibile, in base alle disponibilità di bilancio, alle limitazioni imposte dalla spending review e a quelle necessarie per rispettare il patto di stabilità, verrà quantificato il tempo necessario per l'attivazione del servizio on line del presente procedimento.

Allegati

41 - Modulo comunicazione perforazione pozzo piezometrico/sondaggio

Note: Comunicazione perforazione pozzo piezometrico/sondaggio

Data di aggiornamento scheda

20/03/2019

Risultati delle indagini di customer satisfaction

Dal giugno 2010 la Provincia sta monitorando il grado di soddisfazione manifestato dagli utenti circa i servizi offerti, al fine di migliorare gli stessi. I dati riferiti agli ultimi 12 mesi sono consultabili cliccando sul link "consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi" all'interno del box che si trova in fondo a questa pagina dedicato all’iniziativa "Mettiamoci la faccia" promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Mettiamoci la faccia

esprimi il tuo giudizio sul servizio
premendo uno dei simboli colorati

indica il motivo principale della tua insoddisfazione premendo su uno dei pulsanti

Grazie per il tuo voto. Arrivederci.

Hai già votato per questo servizio. Arrivederci.
Consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi