Formazione Professionale: un diritto e un'opportunità

Il percorso di istruzione e formazione professionale in diritto dovere, di durata triennale, permette di conseguire una qualifica professionale per accedere al mondo del lavoro con specifiche competenze tecnico-operative. Insieme alla qualificazione professionale i corsi promuovono l'educazione alla convivenza civile, la crescita educativa culturale e professionale dei giovani attraverso "il sapere, il saper essere, il saper fare e l'agire". Oltre ad incrementare l'autonoma capacità di giudizio e l'esercizio della responsabilità personale e sociale, il ragazzo ha la possibilità di ampliare le proprie competenze, di acquisirne delle nuove e di imparare ad usare nuove tecnologie.

La frequenza, con esito positivo, di qualsiasi percorso o frazione di percorso formativo consente allo studente di acquisire dei crediti certificati che possono essere fatti valere nei passaggi di percorso, dal sistema di istruzione e formazione professionale al sistema dei licei e viceversa. La frequenza di un quarto anno offre la possibilità di conseguire un titolo di diploma professionale e conseguentemente di accedere ai percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS).

Al pari del percorso di istruzione nei licei, anche il percorso di istruzione e formazione professionale è strutturato in modo tale da consentire l'accesso all'Università.

La formazione professionale a Brescia è fortemente radicata e può giovarsi di centri formativi a gestione pubblica e di numerosi Enti di ispirazione cattolica, di emanazione del privato sociale e di associazioni datoriali, dando luogo a un pluralismo in grado di assicurare la "centralità" della famiglia e dello studente nella scelta del percorso formativo e al tempo stesso la qualità dell'intervento formativo.

Ultima modifica: Mar, 03/03/2015 - 10:30