Innovazione per l'Impresa

Agenda Digitale Bresciana

L’Agenda Digitale Bresciana è una strategia volta a sostenere lo sviluppo socio-economico del nostro territorio che, per estensione demografica, geografica, di popolazione e di imprese è particolarmente significativo, pari a diverse regioni nazionali ed europee.

 

Statistica e Open Data

L’obiettivo è quello di partire dalla gestione di dati statistici per evolvere gradualmente verso un sistema di supporto decisionale integrato con i sistemi di produzione e trattamento dei big data.

 

WiFi BresciaGov

Il progetto garantisce la connettività gratuita ad internet attraverso il servizio Free Wifi BresciaGov.

Il servizio permette fino a 5 ore di navigazione gratuite, da quai 1000 punti diversi della città.

Per accedere al servizio, registrati cliccando qui.

 

Social

La Provincia ha attivato quattro canali social: Instagram, Twitter, Facebook e LinkedIn, con l'obiettivo di informare e comunicare agevolmente a tutti coloro che ne sono interessati, tematiche relative ai servizi offerti dall’Ente.

Se la tua impresa ha una storia legata alla provincia, scrivici a urp@provincia.brescia.it per la rubrica #leaziendebresciane

 

Amministrazione Digitale

Firma Digitale La Firma Digitale è l'equivalente informatico di una tradizionale firma autografa apposta su carta e possiede le seguenti caratteristiche:

autenticità: la firma digitale garantisce l’identità del sottoscrittore

integrità: la firma digitale assicura che il documento non sia stato modificato dopo la sottoscrizione

validità legale: la firma digitale attribuisce piena validità legale al documento, pertanto il documento non può essere ripudiato dal sottoscrittore

SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), è la soluzione che permette al cittadino di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un'unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone. Per approfondire l'argomento cliccare qui.

 

Rete d’illuminazione Pubblica (RIP)

E’ un progetto di ammodernamento della Rete di Illuminazione Pubblica (RIP) in circa 100 comuni bresciani tramite l’adozione della tecnologia led, in coerenza con le linee strategiche previste dall’Unione Europea. Le politiche energetiche sono volte a ridurre entro il 2020 la produzione di CO2, i consumi energetici, incrementando l’utilizzo di energie rinnovabili e ottenendo risparmi economici in grado di finanziare investimenti innovativi per infrastrutture e servizi delle città intelligenti, le così dette smart cities.

 

SEAV

Il SEAV vuole essere un punto di riferimento per informare, formare, dare assistenza alla progettazione europea ai Comuni ed altri enti pubblici, associazioni, enti non profit e terzo settore. Ė uno strumento operativo che mette in relazione le opportunità comunitarie con le concrete esigenze di un territorio e delle istituzioni che lo rappresentano. Per informazioni su come aderire cliccare qui.

 

PAESC

E’ un documento programmatico che i firmatari del Patto dei Sindaci devono elaborare subito dopo aver firmato il Patto dei Sindaci, nel quale, sono definiti i tempi e le modalità utilizzate per il raggiungimento della riduzione del 40% (minimo) delle emissioni di CO2 entro il 2030 nel proprio ambito territoriale.

 

Stazione Unica Appaltante

La riduzione della spesa pubblica, è stata un obiettivo primario che ha spinto il legislatore ad incentivare le centrali uniche di committenza per aggregare la spesa del territorio e per perseguire maggiori economie di scala.

La Provincia vuole ricercare adesso un’ integrazione delle esperienze locali al fine di perseguire la qualificazione di una centrale unica di committenza di area vasta ai sensi del nuovo codice degli appalti (D.Lgs. 50/2016).

 

Smartcity/IoT

Come applicare la tecnologia Internet Of Things (IOT) ai servizi pubblici. Il progetto consiste nell'attivazione di un servizio SmartCity per sperimentare IoT e la tecnologia LoRa (Long Range) ho spostato qui la parentesi perchè era nella frase successiva e mi sembrava più corretto definirla ora , in questa frase. Come applicare la tecnologia IoT ai servizi pubblici. Il progetto consiste nell'attivazione di un servizio SmartCity per sperimentare IoT e la tecnologia LoRa Wan, nata dal contributo di varie aziende unitesi nella LoRa Alliance, una delle componenti fondamentali per l’implementazione dell’IoT e dello sviluppo di soluzioni IoE (Internet of Everything). E’ una rete a cui i vari sensori sono connessi, che risponde a requisiti di elevata penetrazione, elevata copertura e ridotti consumi.

 

Innovazione per il Cittadino
Innovazione per l'Ente Locale
Innovazione per il Turista
Innovazione

Ultima modifica: Mar, 11/07/2017 - 15:20