Protocollo d'intesa cessione credito imprese appaltatrici

 

11 marzo 2011

PROTOCOLLO D'INTESA PER LA CESSIONE DEL CREDITO DELLE IMPRESE APPALTATRICI E FORNITRICI DEGLI ENTI LOCALI

 

E' stato rinnovato il protocollo d'intesa per la cessione del credito delle imprese appaltatrici e fornitrici degli enti locali: al tavolo, oltre alla Provincia, l'Associazione Comuni Bresciani, la Camera di commercio di Brescia, l'Associazione industriale Bresciana, l'Associazione piccola media industria, l'Associazione artigiani, il Collegio Costruttori, Confartigianato, Assopadana e alcuni intermediari finanziari e l'Associazione notarile. Dopo l'intesa per la cessione del credito prosolvendo (la responsabilità finale era del titolare del credito), quella nuova utilizza lo strumento del factoring con la formula del pro-soluto (con garanzia dal soggetto pubblico appaltante).

 

Per consentire alle imprese di ottenere in anticipo quanto vantato per prestazioni già effettuate entro il 31 dicembre 2010 (scadenza dell'accordo), gli enti si impegnano a rilasciare alle aziende, che ne faranno richiesta, la certificazione di crediti, poi da convalidare da un notaio: a questo punto entreranno in gioco, previo accordo, uno gli intermediari finanziari che hanno aderito all'iniziativa (Ubifactor, Unicredit, Biis, Credem Factor, Bcc Factoring, Medio Factoring, Banca Mps e Banca di Vallecamonica) per importi superiori ai 50 mila euro.

 

A tale riguardo la Provincia ha sottoscritto un accordo con il Consiglio notarile di Brescia allo scopo di offrire le migliori condizioni ai soggetti interessati relativamente alle spese riguardanti la scrittura privata autenticata.

 

 

Per informazioni contattare:
Donatella Corsetti
Provincia di Brescia
Settore Economia e Politiche Negoziali
Tel. 030.3749209
E-mail dcorsetti@provincia.brescia.it

Ultima modifica: Mar, 03/03/2015 - 10:30