Corso di Alta Formazione in Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione

Corso di Alta Formazione in Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione

Quarta edizione per il Corso di Alta Formazione in Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, proposto da SMAE - School of Management and Advanced Education dell'Università degli Studi di Brescia e realizzato con il contributo della Provincia di Brescia e Secoval. Nato per trasmettere conoscenze e abilità di tipo elevato ed interdisciplinare oggi imprescindibili nell'attuale fase di ammodernamento della Pubblica Amministrazione, il corso, della durata di 76 ore, si avvarrà di docenti del Dipartimento di Economia e Management dell'Università degli Studi di Brescia, di esperti del Dipartimento Transizione Digitale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, di Fondazione IBM, di imprenditori del settore digitale, di dirigenti pubblici esperti di digitalizzazione (Provincia di Brescia, Presidenza del Consiglio, Corte dei Conti e Secoval).

“L’effetto dirompente e trasversale della transizione al digitale – osservano il Dott. Davide Giacomini, Direttore del Corso in Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e il Prof. Mario Mazzoleni Direttore SMAE – deve portare non solo ad un sistema più efficiente, ma soprattutto ad accorciare le distanze tra Pubblica Amministrazione e utenti (siano essi cittadini o imprese), a facilitare l’accesso ai servizi e a rilanciare l’economia. Per guidare correttamente la transizione digitale servono competenze che non si possono improvvisare: per questo abbiamo pensato di riproporre per la quarta volta il corso in digitalizzazione della PA dopo il successo delle prime tre edizioni”.

Il corso è principalmente rivolto ai funzionari e responsabili d’Area degli enti locali, a tutti coloro che intendono intraprendere o consolidare una carriera nell’ambito delle Pubbliche Amministrazioni o nel settore privato, connesso o in rapporto al settore pubblico. Il corso si ripromette di affrontare temi tecnici, organizzativi, metodologici ed economici privilegiando l’analisi di casi e buone prassi, ricorrendo a testimonianze ed esperienze legate alla costruzione dell’Italia digitale e stimolando i partecipanti a ideare percorsi di miglioramento per l’ente presso il quale prestano servizio.

Partendo dalla complessa situazione esistente è necessario costruire insieme la PA, ragionare sulla PA di domani creando le condizioni affinché si sviluppi un percorso uniforme e coerente dal punto di vista metodologico, procedurale e tecnologico anche in vista dei fondi stanziati al riguardo nel PNRR. Il Corso di Alta Formazione in Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione mira proprio a identificare, pianificare e governare i processi necessari alla transizione digitale della Pubblica Amministrazione, avendo sempre come obiettivo finale la semplificazione della vita del cittadino.

“Il tema della digitalizzazione – dichiara il Presidente della Provincia di Brescia Samuele Alghisi - ci vede in una situazione di grave ritardo: la relazione sui progressi del settore digitale in Europa pone l’Italia nella ventitreesima posizione della classifica dei 27 Stati dell’Unione Europea. È necessario lavorare insieme per colmare questa distanza: per questo motivo credo sia fondamentale investire sulla formazione, al fine di guidare e non subire la trasformazione digitale nella Pubblica Amministrazione”.

Tra i docenti si segnalano:

  • Luca Attias – già Commissario Nazionale per la digitalizzazione, Corte dei Conti;

  • Floriana Ferrara – Fondazione IBM, già Team per l’Italia Digitale;

  • Raffaele Gareri - CoFounder di "The Smart City Association Italy" - già Direttore Settore dell’Innovazione della Provincia di Brescia;

  • Michele Melchionda – Responsabile della Transizione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri

“L’amministrazione pubblica soffre, endemicamente, un ritardo ancora eccessivo per la necessità di formazione digitale della pubblica amministrazione – dichiarano Giovan Maria Flocchini, Presidente Comunità Montana Valle Sabbia e Dott. Marco Baccaglioni Direttore di Secoval –. I Comuni della Valsabbia da anni investono, attraverso Secoval, in infrastrutture, formazione e servizi per realizzare appieno la transizione al digitale. Il sostegno convinto a questa iniziativa è stato per noi naturale, speriamo che tanti comuni e tanti altri enti colgano al volo questa occasione”.

Il Corso di Alta Formazione ha ottenuto il patrocinio di Associazione Comuni Bresciani, Fondazione Cogeme Onlus e Associazione Professionale Segretari Comunali e Provinciali G.B. Vighenzi di Brescia e dell’Unione delle Province Italiane.

Le lezioni inizieranno il 30 settembre 2022 e termineranno a gennaio 2023. Il corso è articolato in due moduli ed è possibile la partecipazione anche a uno solo dei moduli.

Le iscrizioni sono aperte fino alle ore 12:00 del 26 settembre 2022 con procedura telematica. Il bando è disponibile a questa paginahttps://www.unibs.it/it/didattica/post-laurea/master-corsi-di-perfezionamento-24-cfu/corsi-di-perfezionamento-e-aggiornamento/corso-di-aggiornamento-digitalizzazione-della-pubblica-amministrazione

I dipendenti dei Comuni che aderiscono al CIT – Centro Innovazione e Tecnologie della Provincia di Brescia e i dipendenti della Provincia di Brescia godono di una tariffa agevolata, che permette di partecipare a una quota che è circa un quarto del prezzo di iniziative universitarie simili mentre Secoval metterà a disposizione 10 borse di studio per i dipendenti dei comuni soci della società.

Data: 09/08/2022 Ultima modifica: Mar, 09/08/2022 - 15:38
Pubblicato da: URP - Redazione web Fonte: Staff di Direzione