OLPC - I Laptop arrivano nelle scuole bresciane ed etiopi 2009

Ormai ci siamo. I 640 "Laptop X0", acquistati dalla Provincia di Brescia all'interno dell'azione "Give One Get One" dell'organizzazione internazionale non profit "One Laptop Per Child" (OLPC), fondata da Nicholas Negroponte, stanno per essere distribuiti. In questi giorni è partita la consegna nei sei Istituti scolastici bresciani (Circolo di Desenzano, primo Istituto comprensivo di Darfo, Istituto comprensivo "Martir" di Chiari, secondo Circolo di Brescia, Direzione didattica di Orzinuovi e Direzione didattica di Agnosine) di 320 Laptop, i computer portatili realizzati per facilitare l'apprendimento e l'alfabetizzazione informatica da parte dei bambini di tutto il mondo. Oggi è il grande giorno anche per la scuola media di Darfo, guidata da Leone Polonioli.
Gli altri 320 "Laptop X0" sono arrivati in queste settimane in Etiopia; fanno parte di una spedizione aggregata più consistente, costituita da circa 5 mila pc portatili. In questi giorni si trovano in alcuni centri di smistamento, dove sono controllati a uno a uno per verificarne la funzionalità, e quindi si darà il via alla distribuzione capillare nelle scuole etiopi.
La collaborazione tra l'Assessorato all'Innovazione della Provincia e l'organizzazione "OLPC" di Negroponte non è rimasta solo sulla carta, ma è diventata realtà. Con oggi parte quindi ufficialmente la seconda fase del progetto, nato dall'incontro di alcuni mesi fa tra l'Assessore Corrado Ghirardelli e lo stesso Negroponte, all'interno dei laboratori del MIT di Boston.
Nel primo step di questo accordo, oltre all'acquisto dei Laptop e alla scelta del paese in via di sviluppo cui destinarli, si è svolta la formazione degli insegnanti coinvolti nel piano, tra cui anche alcuni della scuola di Darfo, che nelle scorse settimane hanno partecipato a una serie di lezioni per apprendere l'utilizzo del Laptop e la filosofia dell'intero progetto "One Laptop Per Child". Vi hanno partecipato in tutto 20 docenti delle sei scuole aderenti, che a loro volta coinvolgeranno nelle attività 12 classi di bambini per un totale di circa 300 studenti.
L'Ufficio scolastico ha preparato anche un progetto didattico ad hoc che accompagna la consegna nelle scuole dei pc portatili: l'iniziativa di Negroponte è infatti un progetto didattico più che informatico, come Negroponte stesso tiene a sottolineare.
"Si apre ora la terza fase di questa collaborazione, con il lancio di un sito Internet apposito all'interno del nuovo portale della Provincia - racconta Corrado Ghirardelli -. Il mio Assessorato si è assunto l'impegno con Negroponte di continuare a diffondere l'iniziativa non solo sul territorio bresciano, ma anche di portare la filosofia di questo progetto in tutte le sedi di cui la Provincia è partner, per raccogliere nuove adesioni al piano stesso. Ma non solo: sul sito si potrà anche aderire al progetto e la Provincia si farà garante della raccolta degli ordinativi dei privati, siano essi scuole, enti, aziende, singoli cittadini o altre pubbliche amministrazioni, in modo da aggregare gli acquisti e accrescere la diffusione dell'iniziativa. In un certo senso - conclude Ghirardelli - la Provincia si candida a diventare "ambasciatore OLPC" per il territorio bresciano, promuovendo l'iniziativa e raccogliendo gli ordini e le richieste provenienti da privati ed enti".

 

Ultima modifica: Mar, 23/06/2015 - 10:22