Valle Trompia

 

L'importante storia di questa valle prealpina, situata alle spalle di Brescia e da sempre legata al ferro, si può scoprire in un percorso museale denominato "La via del ferro e delle miniere".

L'ideale itinerario parte dalla Miniera S. Aloisio Tassara, bell'esempio di archeologia industriale di Collio per poi giungere a Pezzaze dove un caratteristico trenino conduce all'interno della Miniera Marzoli. Il percorso conduce poi alla visita dei suggestivi ambienti dell'antichissimo Forno Fusorio (XV sec.) diTavernole sul Mella, tappa fondamentale dell'itinerario, e della Fucina di Sarezzo. Da quasi sei secoli il capoluogo della valle, Gardone Valtrompia, è sinonimo di produzione di armi, attività che ha dato il via a scuole e officine di incisioni che rendono i manufatti veri e propri capolavori di artigianato artistico. Tra le visite da non mancare nella cittadina figurano il Museo delle Armi e della Tradizione Armiera ed il complesso di Santa Maria degli Angeli, di origine quattrocentesca, con preziosi affreschi. Il patrimonio artistico conservato in Valle Trompia vanta notevoli esempi di arte sacra come la chiesa di San Filastrio a Tavernole sul Mella e la Chiesa di San Rocco a Collio. Splendida è la Pieve di Mitria a Nave, importante struttura sorta tra i secoli VIII e IX. La parrocchiale di Marmentino conserva due tele del Moretto. A Concesio, il paese natale di Papa Paolo VI, da non perdere la Collezione Paolo VI - Arte e Cultura Contemporanea che raccoglie una collezione di opere del '900 donate al pontefice nel corso del suo pontificato. Non lontano da Concesio è da visitare, sulla collina di San Vigilio, il Santuario della Madonna della Stella celebrata in una pala d'altare dipinta dal Romanino. Centri di villeggiatura estiva sono Bovegno e Collio ed altri ridenti borghi rurali tra i quali Marcheno, Lodrino, Cimmo, ed Irma dove alberghi, aziende agrituristiche e rifugi alpini offrono un'ospitalità di famiglia. Bellissimi sentieri permettono di raggiungere boschi ed alpeggi rievocando antiche tradizioni che si possono riscoprire anche in una visita al Museo etnografico diLodrino. Numerose le possibilità di trekking e mountain bike tra cui il famoso Sentiero 3V.

Aziende agricole a carattere famigliare preservano prodotti tipici tra i quali formaggi, salumi, frutti di bosco e marmellate.

 

Come raggiungere la Valle Trompia

In auto

Autostrada A4 Milano Venezia – Uscite: Brescia Centro, Brescia Ovest

Autostrada A21 Torino Cremona Brescia - Uscita Brescia Centro

Strada Provinciale SPBS 345

 

In autobus

Brescia Trasporti Nord

www.trasportibrescia.it

 

In treno

Stazione ferroviaria di Brescia

www.trenitalia.com

Allegati

Paolo VI: il Papa bresciano

Note: Itinerari e luoghi di Papa Paolo VI

Guida in Valtrompia

Note: Scarica l'allegato

Ultima modifica: Mar, 03/03/2015 - 10:31